Cerca
categorie
News ed eventi

Cosa fare d’estate a Cesenatico

Sono tantissime le cose da fare d’estate a Cesenatico, l’importante è partire carichi di entusiasmo, con la voglia di andare alla scoperta delle meraviglie del luogo attrezzati con un po’ [...]

Leggi tutto >>

Bed and Breakfast, soluzione perfetta per visitare i Castelli Romani

Il bed and breakfast è assolutamente la soluzione perfetta per visitare i Castelli Romani. Non c’è quasi tempo per altro se avete deciso di andare in esplorazione, si parte al [...]

Leggi tutto >>

Le Colline del Chianti

La Toscana è considerata una delle regioni più belle, non solo d’Italia, ma del mondo. Bellezza nella bellezza, in Toscana, troviamo una vasta area collinare, tra Firenze e Siena, denominata [...]

Leggi tutto >>

La notte dei Cucibocca: il 5 gennaio a Montescaglioso (MT)

Data evento: 05 gennaio 2011
Località evento: Montescaglioso

Torna il 5 gennaio 2011 a Montescaglioso, in provincia di Matera, l’atteso appuntamento con la “Notte dei Cucibocca”, un evento molto amato soprattutto dai bambini e che ha come compito quello di chiudere le feste natalizie. Si tratta di un’antichissima tradizione, presente solo a Montescaglioso, che è stata riportata alla luce dal Centro di Educazione Ambientale e che vede come protagonista la misteriosa figura dei Cucibocca, personaggio presente anche nel Carnevale, le cui origini e il cui significato restano ancora oscuri. Quel che è certo è che il Cucibocca è una tradizione davvero unica in tutto il Meridione; si tratta di stravaganti e misteriose figure vestite di scuro, con tanto di mantello o di vecchi cappotti, un cappello consumato sulla testa, il viso incorniciato da una folta barba bianca, e con ai piedi una catena spezzata che strisciando sul selciato emette un sordo rumore. Nella notte del 5 gennaio, i Cucibocca partano dall’Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo e vanno di porta in porta chiedendo offerte in natura e terrorizzando grandi e piccoli con il loto aspetto non proprio amichevole. Sulle origini di questo rito si sono scontrate diverse interpretazioni, sebbene non si sia mai effettivamente chiarito come i Cucibocca sia stati creati e soprattutto cosa vogliano davvero simboleggiare.
Alcuni sostengono che i Cucibocca servissero per mandare a letto i bambini e fare in modo che la Befana potesse consegnare loro i doni, altri che sottolineano come la chiusura della bocca e il gran silenzio che accompagna la loro sfilata stia a rappresentare la chiusura dei fasti mangerecci delle festività, mentre secondo altre interpretazioni la tradizione dei Cucibocca si riferisce ai retaggi dell’arcaica società agropastorale e vuole che sotto le sembianze dei Cucibocca si nascondono pastori e salariati venuti per riconciliarsi. Alcuni hanno, invece, in epoca moderna interpretato i Cucibocca come la risposta locale a Babbo Natale e come il suo antipodo visto che a differenza di Santa Klaus non porta doni ma li chiede, non ha vestiti scintillanti ma logori, non porta una barba profumata ma una barbaccia di canapa arruffata.
Anche l’appuntamento di quest’anno prevede l’avvio della manifestazione dall’Abbazia di S. Michele, il grande monastero che per l’occasione sarà illuminato solo da poche lampade ad olio, consentendo ai Cucibocca di completare il rito della vestizione prima di dar inizio al corteo. Nessuno, infatti, può sapere chi si nasconde sotto i panni dei Cucibocca la cui identità deve rigorosamente restare segreta.
Un evento particolate, davvero unico nel suo genere che si propone non solo di rilanciare la tradizione per farla conoscere ai più piccoli ma anche di riscoprire i valori di un tempo e quelle che sono le origini più vere di una comunità.

Nelle vicinanze (in un raggio di 1 Km)

Hotel vicino La notte dei Cucibocca: il 5 gennaio a Montescaglioso (MT)

Fatal error: Call to a member function fetch_object() on a non-object in /var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/articlecontent.php on line 164 Call Stack: 0.0001 646792 1. {main}() /var/www/gh.ryhab.com/index.php:0 0.0003 653528 2. require('/var/www/gh.ryhab.com/wp-blog-header.php') /var/www/gh.ryhab.com/index.php:17 7.9062 95487800 3. require_once('/var/www/gh.ryhab.com/wp-includes/template-loader.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-blog-header.php:16 7.9162 95503400 4. include('/var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/index.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-includes/template-loader.php:61 8.3688 96018040 5. include('/var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/articlecontent.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/index.php:28