Cerca
categorie
News ed eventi

Cosa fare d’estate a Cesenatico

Sono tantissime le cose da fare d’estate a Cesenatico, l’importante è partire carichi di entusiasmo, con la voglia di andare alla scoperta delle meraviglie del luogo attrezzati con un po’ [...]

Leggi tutto >>

Bed and Breakfast, soluzione perfetta per visitare i Castelli Romani

Il bed and breakfast è assolutamente la soluzione perfetta per visitare i Castelli Romani. Non c’è quasi tempo per altro se avete deciso di andare in esplorazione, si parte al [...]

Leggi tutto >>

Le Colline del Chianti

La Toscana è considerata una delle regioni più belle, non solo d’Italia, ma del mondo. Bellezza nella bellezza, in Toscana, troviamo una vasta area collinare, tra Firenze e Siena, denominata [...]

Leggi tutto >>

Festival dei Laghi a Iseo

Date evento: dal 27 maggio 2011 al 02 giugno 2011
Località evento: Iseo

Dal 27 maggio al 2 giugno ad Iseo si terrà l’importante appuntamento con il festival dei Laghi, una manifestazione che ha come obiettivo principale quello di promuovere e di tutelare la ricchezza del patrimonio lacustre italiano dal punto di vista paesaggistico, culturale ed enogastronomico.
Per la sua prima edizione, quindi, il Festival dei Laghi si pone un obiettivo molto impegnativo, vale a dire quello di innescare un circolo virtuoso tra promozione di questi luoghi e la loro tutela al fine di conservarne intatte le caratteristiche. Proprio questo intreccio sarà il filo conduttore dell’intero evento che, quindi, si basa sul principio cardine secondo il quale non esiste valorizzazione se non accompagnata da una corretta salvaguardia del patrimonio naturale e folkloristico di un luogo. Come fonte di ispirazione o parametro di riferimento gli organizzatori del Festival dei Laghi hanno certamente la Carta della Terra, sostenuta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, facendone propri alcuni principi fondamentali e trasformandoli come linee guida dell’evento. Tra questi, quelli che certamente hanno influenzato di più il senso della manifestazione, ci sono la necessità di adottare e di fare proprio un piano di sviluppo sostenibile che sia in grado di coniugare la conservazione dell’ambiente con la sua valorizzazione, o ancora la necessità di tutelare il patrimonio naturale e la varietà delle specie e degli ecosistemi, senza dimenticare la promozione di politiche di sviluppo sostenibile e l’adozione di comportamenti responsabili nell’utilizzo delle risorse naturali.
Quindi, ispirandosi ai principi del turismo ecosostenibile, il Festival dei Laghi cercherà di proporre attraverso contenuti ed eventi disparati alcuni principi fondamentali come la minimizzazione dell’impatto ambientale di tutte quelle attività legate alla mobilità, il rispetto e la salvaguardia della cultura e del grande patrimonio folcloristico delle popolazioni lacustri. Tra i focus dell’evento ci sarà quindi anche l’educazione ambientale, considerata come uno dei fondamenti per lo sviluppo umano, e quindi da insegnare sin dai primi anni di vita.
Vista l’importanza delle tematiche trattate il Comune di Iseo e la Fondazione l’Arsenale hanno richiesto la partecipazione di istituzioni di rilievo come Slow Food e Legambiente: la prima è da anni impegnata nella salvaguardia delle biodiversità e nella promozione di produzioni alimentari tradizionali, propugnando allo stesso tempo un modello alimentare che sia rispettoso dell’ambiente, delle tradizioni e delle identità culturali così da avvicinare i consumatori e i produttori di tutto il mondo in modo da creare una rete virtuosa di condivisione. Slow Food sarà quindi presente al Festival dei Laghi con uno stand enogastronomico che avrà come obiettivo quello di raccogliere fondi per la riqualificazione del lago e il ripopolamento della sua specie.
Legambiente, invece, porterà al festival i principi dell’ambientalismo scientifico, ovvero il bisogno di fondare ogni azione di tutela ambientale su solide basi scientifiche al fine di individuare nuove stradee realmente praticabili di sviluppo. Legambiente prenderà parte alla mostra mercato Bontàlago, presso la quale allestirà un info-point dedicato alla mobilità sostenibile, organizzando, sempre negli stessi spazi, una mostra di biciclette e di motocicli elettrici con tanto di prove e di dimostrazioni. Coinvolti nel Festival dei Laghi sono anche molte istituzioni impegnate nel settore dei pannelli fotovoltaici e nella progettazione di imbarcazioni a propulsione elettrica, e quindi ad impatto zero. Un grande appuntamento, quindi, che cercherà di premiare le peculiarità e le tradizioni lacustri , consentendo a questi territori di promuovere la propria cultura e i propri paesaggi.

Nelle vicinanze (in un raggio di 1 Km)

Hotel vicino Festival dei Laghi a Iseo

Fatal error: Call to a member function fetch_object() on a non-object in /var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/articlecontent.php on line 164 Call Stack: 0.0001 646952 1. {main}() /var/www/gh.ryhab.com/index.php:0 0.0002 653688 2. require('/var/www/gh.ryhab.com/wp-blog-header.php') /var/www/gh.ryhab.com/index.php:17 2.7357 95488640 3. require_once('/var/www/gh.ryhab.com/wp-includes/template-loader.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-blog-header.php:16 2.7370 95504240 4. include('/var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/index.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-includes/template-loader.php:61 3.0161 96016896 5. include('/var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/articlecontent.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/index.php:28