Cerca
categorie Punti di interesse

Scavi di Sibari

Le prime esplorazioni archeologiche che portarono poi all’identificazione degli Scavi di Sibari, ebbero inizio nei primi anni del Novecento ad opera di due archeologi, Umberto Zanotti Bianco e Paola Zancati [...]

Leggi tutto >>

Laguna di Grado

La laguna di Grado si colloca nella zona dell’Alto Adriatico e si estende da Fossalon di Grado sino all’Isola di Anfora. Nel complesso la laguna occupa una superficie di circa [...]

Leggi tutto >>

Stadio San Nicola

Lo stadio di San Nicola è il più importante impianto sportivo della città di Bari, oltre ad essere uno degli stadi più grandi d’Italia con i sui 58.270 posti a [...]

Leggi tutto >>

Area Marina Protetta di Capo Caccia-Isola Piana

Regione: Sardegna
Località: Alghero

L’Area Marina Protetta di Capo Caccia-Isola Piana è un’are amarina protetta istituita nel 2002 dal Ministero dell’Ambiente al fine di salvaguardare un tratto di costa del Mar Mediterraneo. Dal punto di vista amministrativo, l’area fa capo alla città di Alghero ed attualmente è classificata come Area Specialmente Protetta di Interesse Mediterraneo.
L’area marina ricomprende un territorio più o meno vasto che, come suggerisce già il nome, ricomprende al suo interno, la zona di Capo Coccia e l’Isola di Piana, alle quali in un secondo momento sono state aggiunte le zone del Golfo di Porto Conte e di Punta Giglio, sino a raggiungere il limite di Capo Galera.
L’intera zona si caratterizza per la presenza di promontori calcarei, la cui classificazione storica risale al periodo cretacico, e la cui altezza può arrivare anche a 300 metri come a Punta Cristallo.
L’area marina è delimitata dalla Punta delle Gesseiere a nord e da Capo Galera a sud, ricomprendendo al suo interno anche una vasta porzione del golfo di Porto Conte.
E’ possibile suddividere l’Area Marina Protetta di Capo Coccia-Isola Piana in tre diverse zone a seconda della tutela alla quale sono sottoposte.
La prima è la Zona A, una riserva integrale che comprende Punta Sant’Antonio e Cala Porto Agre e l’Isola di Piana; all’interno di queste zone è possibile accedere solo per motivi scientifici e di ricerca.
La seconda zona, la Zona B, è a riserva generale e comprende al suo interno il tratto di costa di Punta delle Gesserie fino a Cala del Bollo e della Punta del Cerchio a Capo Galera.
La terza zona, la Zona C, è a riserva parziale ed include la baia di Porto Conte.
In linea di massima soltanto nelle acque della Zona B e della Zona C è possibile fare immersioni subacque, mentre la pesca anche in queste aree non è consentita.
L’Area Marina si presenza ricca di bellezze naturali a partire dalle numerose grotte, sia di superficie sia sommerse, che è possibile ammirare; tra queste una delle più famose è certamente la Grotta di Nettuno, raggiungibile solo attraverso una scala detta Escal del Cabirol o via mare con un battello che salpa da Alghero.
La particolarità naturalistica e biologico di questa area la rende un vero e proprio paradiso naturale dove è possibile svolgere una serie di attività quali il bird watching, il trekking, la fotografia e la speleologia, oltre alle immersioni subacque.
Tra gli altri luoghi da non perdere ricordiamo:
• Foresta Demaniale di Porto Conte “Le Pegionette”, presso la quale è ospitata l’oasi faunistica che è possibile visitare in maniera gratuita
• Grotte di Nettuno, un magnifico complesso carsico situato alla base della scogliera di Capo Caccia
• Lago di Baratz: Unico lago naturale della Sardegna
• Promontorio di Capo Caccia, un promontorio di natura calcarea caratterizzato dalla presenza di numerose grotte
• Isola Foradada, situata davanti al promontorio di Capo Caccia, eredita il suo nome dalla Grotta dei Palombi creatasi per azione dell’erosione marina

Come arrivare

E’ possibile raggiungere l’Area Marina Protetta di Capo Caccia-Isola Pianada Alghero dalla quale dista appena 20 km percorrendo la strada statale 127 bis in direzione di Ferilia e proseguendo sino a Tramariglio, sede della gestione dell’area marina.
Per chi arriva da Sassari si percorre la strada statale 291 sino all’immissione nella strada provinciale 55 che giunge all’interno del parco naturale di Porto Conte; di qui si prosegue sino a Tramariglio e si seguono le indicazioni stradali.

Nelle vicinanze (in un raggio di 1 Km)

    Hotel vicino Area Marina Protetta di Capo Caccia-Isola Piana

    Fatal error: Call to a member function fetch_object() on a non-object in /var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/poicontent.php on line 120 Call Stack: 0.0003 645832 1. {main}() /var/www/gh.ryhab.com/index.php:0 0.0005 652568 2. require('/var/www/gh.ryhab.com/wp-blog-header.php') /var/www/gh.ryhab.com/index.php:17 2.6620 95486208 3. require_once('/var/www/gh.ryhab.com/wp-includes/template-loader.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-blog-header.php:16 2.6633 95501808 4. include('/var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/index.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-includes/template-loader.php:61 2.8394 95998424 5. include('/var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/poicontent.php') /var/www/gh.ryhab.com/wp-content/themes/grandihotel/index.php:26