Cerca
headregioni
News ed eventi

Artistinstrada-Festival Internazionale dei Cinque Continenti

Puntuale come ogni anno si rinnova l’appuntamento con Artistinstrada-festival Internazionale dei Cinque Continenti, che si svolgerà il 9 e 10 agosto a Venosa, in Provincia di Potenza. Un evento ormai divenuto [...]

Leggi tutto >>

La notte dei Cucibocca: il 5 gennaio a Montescaglioso (MT)

Torna il 5 gennaio 2011 a Montescaglioso, in provincia di Matera, l’atteso appuntamento con la “Notte dei Cucibocca”, un evento molto amato soprattutto dai bambini e che ha come compito [...]

Leggi tutto >>

Presepe d’amore nei Sassi: a Matera il 28 e 29 dicembre

Si svolgerà il 28 e il 29 dicembre presso la straordinaria location dei Sassi di Matera un grande evento; quello del presepe vivente più grande e suggestivo del mondo, organizzato [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Metaponto

Frazione del comune di Bernalda in Provincia di Matera, Metaponto conta circa 1000 abitanti e sorge su di una pianura alla quale la città stessa da il nome, il Metapontino, attraversata dai fiumi Bradano e Basento. Oggi Metaponto è considerata come una delle località più importanti dell’intera costa jonica lucana, avendo conosciuto un periodo di grande sviluppo da quando, nel 1930, Metaponto e il territorio circostante si staccarono da Pisticci alla quale appartenevano. Secondo le ricostruzioni storiche, Metaponto sarebbe stata fondata dai coloni greci provenienti dall’Acaia intorno alla metà del VII secolo a.C., riuscendo a diventare in breve una delle città più importanti della Magna Grecia, ricavando buona parte della sua ricchezza dalla grande fertilità del territorio, attestata dalla spiga d’oro che veniva raffigurata sulle monete di Metaponto e che in breve divenne il simbolo stesso della città. Nei secoli successivi Metaponto stabilì un’alleanza don Crotone e Sibari, e prese parte alla distruzione di Siris, mentre nel 413 a.C. aiutò Atene nella sua spedizione in Sicilia e Taranto nella sua avanzata contro Roma. Questa alleanza costò cara a Metaponto che, dopo la vittoria di Roma, venne duramente punita e assoggettata al potere dell’Impero. Il domino romano fu un periodo di decadimento per questi territori, che vennero letteralmente lasciati all’abbandono, nonostante vi si insediarono intellettuali importanti, come Pitagora che vi fondò la sua celebre scuola.
Oggi a breve distanza dalla città più moderna si colloca l’area archeologica di Metaponto, un sito costituito dagli scavi dell’antica città di Metaponto collocato alle spalle del Museo Archeologico Nazionale di Metaponto, presso il quale sono custoditi numerosi reperti rinvenuti nell’area. Le testimonianze di maggior rilievo sono senza dubbio l’Antiquarium, il teatro, il castro romano, l’agorà cittadina, la necropoli, e i templi di Apollo Licio, Demetra, Afrodite, sebbene il monumento più celebre siano le Tavole Palatine, un magnifico tempio dedicato ad Hera, in stile dorico e costruito probabilmente intorno al 570 a.C.

Foto di Metaponto

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo