Cerca
headregioni
News ed eventi

Insert-Coin 2011: dal 3 al 31 dicembre a Cosenza

Si terrà dal 3 al 31 dicembre presso la Sala Angela Mazzuca della Galleria Nazionale di Palazzo Arnone a Cosenza, l’edizione 2011 di Insert-Coin, mostra dedicata al retrogaming ovvero alle [...]

Leggi tutto >>

Peperoncino Jazz Festival a Cosenza

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il Peperoncino Jazz festival che si svolgerà a Cosenza dal 21 luglio al 29 agosto. La kermesse festeggia quest’anno la sua decima edizione e [...]

Leggi tutto >>

Sentieri del Suono dal 22 al 29 dicembre a Reggio Calabria

Torna quest’anno nelle terre dell’Aspromonte, Sentieri del Suono la bella manifestazione di musica itinerante che si propone come obiettivo quello di far riscoprire e di valorizzare i suoni e le [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Capo Rizzuto

Importante centro turistico della Costa Ionica, situato ad appena 20 chilometri da Crotone, Capo Rizzuto presenta delle origini molto antiche che risalgono addirittura a 5.000 anni a.C. dove le popolazioni poterono insediarsi probabilmente grazie alle favorevoli condizioni geografiche. I primi centri abitati furono fondati da un popolo proveniente dall’Africa del Nord, gli Japigi, che battezzarono quest’are con il nome di “Promontorium Japigium”, e la abitarono fino al sopraggiungere dei Greci che diedero inizio a quel fiorente periodo che prende il nome di Magna Grecia
Nel corso del Medioevo l’Isola di Capo Rizzuto divenne un importante centro di diffusione del Cristianesimo nonché sede vescovile fino al 1818, mentre negli anni del Risorgimento la città fu molto attiva nei moti rivoluzionari che poi portarono all’Unità d’Italia.
Nel corso dei secoli e grazie all’alternanza di popoli diversi, Capo Rizzuto si è arricchita di monumenti e di luoghi di grande interesse artistico che meritano di essere visitati.

Da vedere

Tra le prime cose da vedere in questa suggestiva città calabrese c’è senza dubbio il tempio di Hera-Liciana, una dea greca che proteggeva le donne e la fertilità. Il tempio, che sorge sul promontorio Lacinio, è di grande valenza artistica per gli innumerevoli richiami alla storia greca e ai suoi più celebri personaggi mitologici. Su questo stesso promontorio è possibile ammirare il santuario dedicato alla Madonna di Capo Colonna, le cui prime notizie risalgono agli inizi del’500.
Tra gli altri luoghi da visitare si ricordano, poi, il Duomo, costruito nel XVI secolo e reso famoso dalla sua bella facciata barocca e dalle innumerevoli ricchezze conservate al suo interno, e la Chiesa di San Marco, fatta costruire nel XVI secolo dalla famiglia dei Ricca.
Ma la costruzione più celebre della città è senza dubbio La Castellana, vero simbolo della città. Si tratta di una fortificazione di origini cinquecentesche situata su di una piccola penisola sul mare, la cui costruzione si deve alla necessità di difendere la città dalle continue invasioni nemiche.
Dal punto di vista gastronomico Capo Rizzuto si inserisce nella tradizione culinaria calabrese, caratterizzata da sapori intensi e fortemente legati alle tradizioni più antiche.

Foto di Capo Rizzuto

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

bilha hotel
Hotel quattro stelle le castella di isola di capo rizzuto