Cerca
headregioni
News ed eventi

Insert-Coin 2011: dal 3 al 31 dicembre a Cosenza

Si terrà dal 3 al 31 dicembre presso la Sala Angela Mazzuca della Galleria Nazionale di Palazzo Arnone a Cosenza, l’edizione 2011 di Insert-Coin, mostra dedicata al retrogaming ovvero alle [...]

Leggi tutto >>

Peperoncino Jazz Festival a Cosenza

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il Peperoncino Jazz festival che si svolgerà a Cosenza dal 21 luglio al 29 agosto. La kermesse festeggia quest’anno la sua decima edizione e [...]

Leggi tutto >>

Sentieri del Suono dal 22 al 29 dicembre a Reggio Calabria

Torna quest’anno nelle terre dell’Aspromonte, Sentieri del Suono la bella manifestazione di musica itinerante che si propone come obiettivo quello di far riscoprire e di valorizzare i suoni e le [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Rossano

Rossano si situa nella fascia orientale della piana di Sibari tra Sila e la costa ionica, comprendendo all’interno del suo territorio le alture che precedono la Sila. Pare che la città sia stata fondata intorno all’XI secolo dagli Enotri, per poi passare sotto il controllo dei Romani dei quali divenne l’avamposto per il controllo della Piana di Sibari. Divenuto un importante centro politico ed amministrativo nonché la capitale dei possedimenti dell’Impero di Bisanzio, nei secoli successivi Rossano fu sottoposta al dominio dei Normanni, degli Svevi, degli Angioini, degli Aragonesi, mentre nel Medioevo vi si insediarono diverse famiglie come i Ruffo, i Marzano e gli Sforza di Milano.

Da vedere

Rossano è oggi uno dei principali centri bizantini della Calabria, grazie al ricco patrimonio artistico e culturale che si è conservato nel tempo e che trova le sue testimonianza più alte nei monumenti religiosi. Le chiese sono infatti sono tra le prime cose da visitare a Rossano, iniziando dalla Chiesa e Monastero di S. Maria del Pàtire, o Pathirion, un complesso immerso nella natura aspra della Sila e risultato della sovrapposizione di diversi tipi di architettura; bizantina, normanna e araba, e proseguendo con l’Oratorio di San Marco, altro importante simbolo dell’antichità greco-bizantina, nonché una tra le più importanti architetture storiche della Calabria meridionale. Da vedere sono anche la Chiesa di San Bernardino, primo edificio sacro di rito latino-cattolico della città, la Chiesa di San Marco, una delle costruzioni bizantine più interessanti di tutta la Calabria e la Chiesa di San Nilo, dedicata al patrono della città. Altrettanto affascinante è il centro storico che ruota intorno a Corso Garibaldi, da cui si snodano le piazze e le vie sulle quali svettano i bei palazzi sette-ottocenteschi e alcuni edifici di grande pregio come la Torre dell’Orologio e la Fontana della Sirena. Da non perdere sono anche la Torre Sant’Angelo, risalente al 1543 e sorta come torre difensiva contro le invasioni turche, e il Museo della Liquirizia “Giorgio Amarelli”, che racconta un’esperienza imprenditoriale che risale al 1731 e che vanta un fortissimo legame con il territorio calabrese. Come tutti i paesi di mare anche Rossano si divide tra centro e lungomare; quest’ultimo coincide con il rione Sant’Angelo, e con l’area che si estende da Capo Trionto al torrente Cino. Inoltre a pochi chilometri da Rossano da visitare sono gli Scavi di Sibari, il Museo di Sibari, il Santuario della Madonna della Catena e le Gole del Raganello.

Foto di Rossano

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Villaggio Parco dei Principi
Villaggio turistico Rossano