Cerca
headregioni
News ed eventi

CineCibo 2011: dal 25 al 27 novembre a Salerno

Dal 25 al 27 novembre si terrà a Salerno la prima edizione di CineCibo, un innovativo progetto socio-culturale che si proporrà di unire due sfere distinte ma strettamente connesse: quella [...]

Leggi tutto >>

Fiera Del Baratto e dell’usato: 26 e 27 novembre a Napoli

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la fiera del Baratto e dell’Usato che si terrà il 26 e 27 novembre presso la mostra d’Oltremare di Napoli. Un appuntamento ormai divenuto fisso [...]

Leggi tutto >>

Caserta Rock Fest: l’8 e 9 settembre a Caserta

Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il Caserta Rock Fest, che si svolgerà l’8 e 9 settembre a Caserta. La location scelta per [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Paestum

Riconosciuta dall’UNESCO patrimonio dell’umanità, la città di Paestum ci classifica come uno dei principali parchi archeologici europei. Le sue origini risalgono agli inizi del VII secolo a.C. quando la città venne fondata da coloni greci provenienti da Sybaris, per poi passare sotto il dominio dei Lucani ed infine dei romani che la battezzarono con il nome latino di Paestum. Dopo un periodo di decadenza, coinciso con le distruzioni portate dai Saraceni e dai Normanni, e di lunga dimenticanza, Paestum venne riscoperta solo nel XVIII secolo, quasi contemporaneamente alle città di Pompei ed Ercolano, ed inserita come tappa nel programma di formazione artistica dell’alta borghesia europea, il cosiddetto Gran Tour.
In virtù di questo suo antichissimo passato e delle tante dominazioni che l’hanno caratterizzata, Paestum è ricchissima di reperti archeologici di grande bellezza, risalenti prevalentemente al periodo greco e romano.
Particolarmente importanti, nel vasto bagaglio archeologico, tre grandi templi in stile Dorico: la Basilica Arcaica, costruita nel 540 a.C. e dedicata ad Era, uno dei templi più grandi mai costruiti in pietra, il Tempio di Atena, del 500 a.C., noto anche con il nome di tempio di Cerere, e il Tempio detto di Poseidone, ma in realtà consacrato ad Era, costruito verso la metà del V secolo a.C. in coincidenza con il periodo di maggior splendore della città .
Tra gli altri monumenti, oltre ai tre templi principali, da vedere sono il Foro affiancato dal Capitolium e dall’Anfiteatro che si apre alle sue spalle. Sempre lungo Via Sacra è possibile ammirare un ginnasium che ha probabilmente preceduto la costruzione dell’anfiteatro, il Museo Archeologico Nazionale, dove sono raccolti i reperti emersi dagli scavi circostanti e tra i quali spiccano 33 metope del tempio di Era Argiva, le 6 metope del Tempio di Poseidone, una statua di Zeus e la cosiddetta “tomba del tuffatore” così chiamata per un affresco che raffigura una figura umana che si tuffa nelle acque, a rappresentare il trapasso dell’anima nell’aldilà.
Per quanto riguarda la gastronomia, quella di Paestum si basa sulla dieta mediterranea, vale a dire su piatti semplici ed equilibrato che privilegiano l’uso di prodotti semplici tra i quali spiccano due eccellenze del territorio, la mozzarella della piana del Sele, a marchio DOP, e il carciofo di Paestum, meglio noto come “Tondo” o “Pasquaiolo”.

Foto di Paestum

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

B&B Magna Graecia Paestum
Bed and Breakfast Laura di Paestum

Hotel Ristorante Zi Carmela
Hotel tre stelle Capaccio

Grand Hotel Paestum Tenuta Lupo’
Hotel cinque stelle Laura

B&B DOLCE DORMIRE
Bed and Breakfast Albanella