Cerca
headregioni
News ed eventi

Cervia Hospitality: dal 17 al 20 febbraio a Cervia

Sbarca In Riviera Romagnola il Cervia Hospitality che si terrà dal 17 al 20 febbraio presso i Magazzini del Sale Torre. Una importante manifestazione dedicato all’accoglienza e all’ospitalità, un importante [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Cervia

Comune della provincia di Ravenna di circa 29mila abitanti, Cervia è conosciuta oggi come importante località turistica, sebbene anticamente si fosse distinta soprattutto per la presenza delle Saline che nel 2002 sono diventate Riserca Naturale di Popolamento Ambientale, Questa bella località balneare era anticamente conosciuta con il nome di Ficole, che le era stato dato dai Romani, ma la cittadina venne completamente rasa al suolo nel 709, rinascendo a pochi chilometri di distanza con l’appellativo attuale, probabilmente derivato da “acervi”, mucchi si sale presenti in zona, sebbene la leggenda narri che il nome derivi da un cervo che, per sfuggire ai cacciatori, si sarebbe inginocchiato davanti a San Bassano, vescovo di Lodi.
In virtù delle sue antiche origini e dei trascorsi storici, Cervia conserva numerose testimonianze del proprio passato il che la rende una meta ideale per chi, al sole e al mare, vuole associare anche un bel itinerario culturale.

Da vedere

Il fulcro della città è Piazza Garibaldi, il punto intorno al quale venne ricostruita la nuova Cervia, quella che noi oggi conosciamo, in seguito allo smantellamento di quella vecchia che sorgeva in un area poco salubre per gli abitanti. Su questa piazza si affacciano alcuni dei principali monumenti della città: la Cattedrale, edificata su un progetto di Francesco Fontana e purtroppo rimasta incompiuta, e il Palazzo Comunale, che si erge proprio dinnanzi alla Cattedrale, costruito come Palazzo Priorale tra il 1702 e il 1712, anch’esso rimasto incompiuto rispetto al progetto di Fontana. Nonostante ciò il Palazzo Comunale ha una grande valenza storica anche perché al suo interno sono custoditi molti reperti provenienti da Cervia vecchia e dalla primordiale Ficole.
Il pozzo artesiano è invece uno dei primi dell’epoca in quanto venne scavato intorno al 1882 mettendo in comunicazione Piazza Garibaldi con l’altra importante piazza cittadina, ovvero Piazza Pisacane. Da vedere in questa zona sono la Vecchia Pescheria, costruita nel periodo napoleonico, e il Teatro Comunale, un edificio piccolo ma dall’acustica perfetta aperto al pubblico nel 1862.
Tra gli edifici religiosi sono invece da segnalare la Chiesa del Suffragio, costruita nel 1722 dalla Confraternita di SS. Sacramento, la Chiesa di Sant’Antonio da Padova, la chiesa francescana dei Minori Osservati, e la Cattedrale dell’Assunta, presso la quale sono conservate opere di pittori importanti come Francesco Longhi, Camillo Procaccini, Bernardino Guarini e Simone Cantarini.
Da non perdere nei dintorni di Cervia sono poi la bella Torre di San Michele, sede della biblioteca comunale, e il Complesso dei Magazzini del Sale, oggi sede del Museo della Civiltà Salinaia.

Foto di Cervia

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Hotel Rosenblatt
Hotel tre stelle superior Cervia