Cerca
headregioni
News ed eventi

Fiera di Faenza: il 15 gennaio a Faenza

Si rinnova anche per il 2012 il tradizionale appuntamento con la fiera di Faenza che si terrà presso il Centro Fieristico Provinciale di Faenza il prossimo 15 gennaio. Organizzata dall’Exposition [...]

Leggi tutto >>

Nott dè Bisò 2012: il 5 gennaio a Faenza

Come ogni anno, torna Nott de Bisò, il tradizionale appuntamento dell’Epifania che si tiene a Faenza il 5 gennaio. La vigilia dell’Epifania sarà quindi anche quest’anno dedicata alla Nott de [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Faenza

Città di origini romane, Faenza è nota soprattutto per la sua antica produzione di oggetti in ceramica di pregiata fattura che sono diventati un sinonimo di qualità in tutto il mondo. Non a caso lo stesso nome della città si lega alla ceramica (maiolica), del quale è un sinonimo in diverse lingue, tra le quali il francese (faiance) e l’inglese (faience).
Il periodo di maggior fioritura della città si ebbe a partire dalla seconda metà del I secolo d.C., quando le sue attività più importanti, l’artigianato e l’agricoltura, conobbero una grande fioritura regalando una grande prosperità alla città. Dopo aver vissuto anni bui e di forte decadenza, Faenza risorse intorno VIII secolo, conoscendo un periodo di grande prosperità e di grande espansione edilizia che raggiunse il suo apice nell’età della signoria dei Manfredi, sotto la quale venne realizzato un ambizioso progetto di rinnovamento urbanistico cittadino.

Da vedere

Le presenze artistiche ed architettoniche più importanti di Faenza sono concentrate in Piazza della Libertà e in Piazza del Popolo, considerate come il centro civile e religioso della città. Sulla prima si affaccia l’imponente Cattedrale, costruita nel 1474 sulla base di un progetto di Giulio da Maiano, il Portico degli Orefici, e la Fontana della Piazza, una bella costruzione del 1619, mentre la seconda ospita due porticati del XVII e del XVIII, la celebre Torre dell’Orologio e il Palazzo del Podestà che fronteggia il Palazzo del Municipio, anticamente dimora dei Manfredi.
Lungo Via Mazzini è possibile ammirare una serie di edifici sette-ottocenteschi tra i quali bisogna segnalare il Palazzo Conti, il Palazzo Zanelli, Casa Morri, Casa Matteucci e il Palazzo Gessi.
Ad una delle “tipicità” di Faenza, la maiolica bianca, anche detta “faience”, è dedicato il Museo Internazionale delle Ceramiche, presso il quale sono esposte molte produzioni locali e regionali, una bella raccolta delle targhe devozionali, una selezione del Medio ed Estremo Oriente ed una dedicata alla civiltà pre-colombiana.
Tra gli altri edifici da vedere si citano Palazzo Bretoni e Palazzo Morri, la Chiesa dei SS.Ippolito e Lorenzo, la Chiesa della Commedia e il Palazzo Milzetti.
Per quanto riguarda la gastronomia locale, Faenza si caratterizza per il predominio di piatti come le zuppe, la minestra matta e incaseda, la brufabarda e in genere per piatti particolari legati alle antiche tradizioni popolari, mentre tra i vini si segnalano il Sangiovese, l’Albana e il Trebbiano.

Foto di Faenza

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Agriturismo La Prosciutta
Agriturismo Faenza

Cà San Giovanni
Agriturismo Faenza

ClassHotel Faenza
Hotel tre stelle Faenza