Cerca
headregioni
News ed eventi

Ravenna Jazz 2012: dal 16 al 18 luglio a Ravenna

Torna anche quest’anno l’appuntamento con Ravenna Jazz che si svolgerà dal 16 al 18 luglio a Ravenna nella bellissima scenografia della Rocca Brancaleone. Il festival jazz di Ravenna ritorna quindi alle [...]

Leggi tutto >>

Emilia Romagna Festival: dal 3 luglio al 13 settembre

Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con Emilia Romagna festival, rassegna musicale teatrale, che si terrà dal 3 luglio al 13 settembre nelle principali città dell’Emilia Romagna. L’evento festeggia quest’anno la [...]

Leggi tutto >>

Molo Street Parade, il 30 giugno a Rimini

Si terrà il 30 giugno a Rimini, l’edizione 2012 di Molo Street Parade, evento di punta della Notte Rosa che unirà due mondi apparentemente così distanti, quello della musica e [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Gatteo Mare

Comune di circa 9mila abitanti nella Provincia di Forlì-Cesena, Gatteo a Mare si colloca in una pianura che si estende sino all’Adriatico, Gatteo a Mare nasce come stanziamento romano dell’antico Compitum, ovvero l’attuale San Giovanni in Compito, mentre sule origini del suo nome si contrappongono diverse teorie; quelle che ritengono che il nome derivi dall’iscrizione di un antico marmo romano, e quelle che sostengono che Gatteo altro non sia che un nome fondiario, fundus Catei, costituitosi nel Medioevo. Quel che è certo è che le prime opere di bonifica del territorio iniziarono tra il XIII e il XIV secolo, grazie agli interventi della Chiesa Ravennate e dei grandi monasteri e Abbazie che disponevano della manodopera necessaria al risanamento. Per lungo tempo l’influenza della presenta pontificia si è fatta sentire a Gatteo a Mare che è riuscita a liberarsi della presenza e del dominio dello Stato Pontificio solo dopo il 1860, quando il comune è entrato a far parte del Regno d’Italia. Oltre al mare e all’incantevole natura, tanti sono i monumenti visitabili a Gatteo a Mare, iniziando dal Castello, sorto intorno al XIII secolo probabilmente sui resti di un pre-esistente accampamento romano, e nei secoli è stato soggetto a molte trasformazioni. Oltre al Castello si consiglia di vedere il Campanile di Sant’Antonio Abate, uno dei resti più antichi di Gatteo, e la Chiesa di San Rocco, costruita intorno al 1484 in occasione della peste, e nel rispetto del culto del Santo al quale secondo la tradizione veniva richiesta la protezione contro questa malattia. Molto suggestiva è anche la Chiesa di San Lorenzo che sorse intorno al 1290 all’interno del complesso del Castello e venne poi traslata nel 1819 in Chiesa della Madonna del Popolo per desiderio del marchese Fabrizio Guidi di Bango e della moglie Laura Colonna.

Da vedere

Sempre consigliato è poi l’attraversamento del Rubicone, ricordando il celebre episodio di Giulio Cesare e la famosa frase da questo pronunciata, “Alea jacta est”, una visita al Museo Amarcord, mentre gli appassionati della natura e del verde non possono non visitare l’oasi costiera della LIPU, ideale per il birdwaching. Per quanto concerne la gastronomia, quella di Gatteo a Mare è caratterizzata da piatti a base di pesce, solitamente accompagnati dalla celebre piadina romagnola e da vini locali come il Sangiovese, il Trebbiano, l’Albana e il Pagadebit. Tra gli eventi si devono ricordare la Notte Rosa e i Riviera Beach Games, che coinvolgono tutti i paesi della costa, e la Settimana della Micizia, una divertente manifestazione ispirata ai gatti con concorsi, spettacoli e tanto divertimento.

Foto di Gatteo Mare

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Hotel Coelho
Hotel tre stelle Gatteo Mare