Cerca
headregioni
News ed eventi

Video Film Festival: dal 24 al 28 aprile a Imperia

Torna anche quest’anno dal 24 al 28 aprile ad Imperia l’appuntamento con Video Film festival, rassegna cinematografica che festeggia la sua settima edizione. Un’edizione ricchissima questa del 2012, almeno stando alle [...]

Leggi tutto >>

FloArte 2012 dal 20 al 25 aprile ad Arenzano

Torna dal 20 al 25 aprile ad Arenzano la 13esima edizione di FlorArte rassegna dedicata al mondo dei fiori e delle opere d’arte che anche quest’anno si terrà nella storica [...]

Leggi tutto >>

Cartoons on the Bay: dal 22 al 25 marzo a Rapallo

Torna puntuale dal 22 al 25 marzo a Rapallo l’appuntamento con Cartoons on the Bay, il festival Internazionale dell’Animazione Televisiva e Cross-mondiale della Rai, realizzato in collaborazione con Rai Fiction, [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Chiavari

Chiavari è il secondo comune più popoloso del comprensorio e la terza città per numero di abitanti dopo Genova e Rapallo, nonché un punto di riferimento per l’intero entroterra chiavarese. Le prime notizie sugli insediamenti umani in quest’area risalgono al VIII secolo a. C., periodo del quale sono state rinvenute numerose testimonianze come i resti di una necropoli oggi conservati presso il Museo Archeologico. Al tempo dei Romani Chiavari era considerato uno snodo vitale del territorio del tigullio; alcuni documenti di quel tempo citano la città con il nome di “Tigullia” altri con quello di “Segesta”. Diverse sono le ipotesi sull’origine del nome attuale e tra queste la più accreditata è quella che fa derivare il nome della città dalla parola “Clavaro”, ovvero “chiave”, utilizzata per rimarcare la posizione nodale del borgo posto allo sbocco di ben quattro valli: Val Fontanabuona, Val Sturla, Val Graveglia e Val d’Aveto. Durante il Medioevo , Chiavari rimase sotto il controllo di Genova, conoscendo un momento di grande sviluppo, sino ad assumere la denominazione di città; in questo periodo enne costruito il Castello, la cinta muraria e i portici di Carrugio. Nei secoli successivi la città seguì le sorti del resto della Liguria e dell’Italia, conoscendo la dominazione dei tedeschi, di Napoleone e del Regno di Sardegna. Dal punto di vista territoriali, Chiavari si presenta come una tipica città di mare, posta proprio al centro del Golfo del Tigullio, tra Portofino e le Cinque Terre. Molto rinomata per le sue bellezze naturali, la cittadina ha conosciuto un notevole sviluppo turistico pur restando legata alla pesca e all’artigianato con la produzione tipica di sedie dette “capanino” e di bellissimi pizzi “macramè”.

Da vedere

Il centro storico della città è il “carrugio dritto”, ovvero la zona di Via della Liberazione; qui troviamo alcuni dei palazzi cittadini più importanti come il Palazzo Rocca, costruito da Bartolomeo Bianco nel corso del ‘600 e ampliato nel 1908 ed oggi sede del Museo Archeologico presso il quale sono custoditi numerosi reperti di grande interesse storico ed artistico. Da non perdere sono poi i celebri portici di Chiavari, tra le testimonianze più tangibili del passato “commerciale” della città ed oggi diventati la cornice ideale a numerose sagre e mercatino, come quello dell’Antiquariato. Tra gli altri edifici da vedere vanno citati il Palazzo dei Portici Neri, con la facciata gotica, e il Palazzo Torriglia, presso il quale è allestita una raccolta di opere di artisti del XVI-XVIII secolo, mentre tra i monumenti sacri il più importante è il Santuario di Nostra Signora dell’Orto, una bella chiesa costruita dopo la miracolosa apparizione della Vergine Maria il 2 luglio del 1610 e presso la quale sono custodite opere importanti come alcune sculture di Anton Maria Maragliano, Benedetto Borzone e Carlo Baratta.

Foto di Chiavari

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

HOTEL TORINO
Hotel tre stelle CHIAVARI