Cerca
headregioni
News ed eventi

Video Film Festival: dal 24 al 28 aprile a Imperia

Torna anche quest’anno dal 24 al 28 aprile ad Imperia l’appuntamento con Video Film festival, rassegna cinematografica che festeggia la sua settima edizione. Un’edizione ricchissima questa del 2012, almeno stando alle [...]

Leggi tutto >>

FloArte 2012 dal 20 al 25 aprile ad Arenzano

Torna dal 20 al 25 aprile ad Arenzano la 13esima edizione di FlorArte rassegna dedicata al mondo dei fiori e delle opere d’arte che anche quest’anno si terrà nella storica [...]

Leggi tutto >>

Cartoons on the Bay: dal 22 al 25 marzo a Rapallo

Torna puntuale dal 22 al 25 marzo a Rapallo l’appuntamento con Cartoons on the Bay, il festival Internazionale dell’Animazione Televisiva e Cross-mondiale della Rai, realizzato in collaborazione con Rai Fiction, [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Portovenere

Portovenere sorge nella parte meridionale di una penisola la quale, distaccandosi dalla costa della riviera ligure di levante, è andata a formare la sponda occidentale del Golfo di La Spezia. Proprio alla fine di questa penisola si formano tre isole: la Palmaria, Tino e il Tinetto. Le origini di Portovenere vengono fatte risalire al VI secolo, mentre il nome della città deriva probabilmente da Portus Veneris, nome di un tempio dedicato alla dea Venere che si ergeva proprio nel quale dove ora sorge la Chiesa di San Pietro. Il nucleo cittadino originario, il castrum vetus, era inizialmente abitato da pescatori e situato nei pressi dell’attuale Piazzale Spallanzani; ben presto, però, da borgo di pescatori Portovenere si trasformò in base navale della flotta bizantina, che proprio qui venne distrutta dai Longobardi nel 643 d.C. I reperti romani, pochi in verità, rinvenuti nella zona risalgono al periodo cristiano-monastico, mentre la costruzione del primo castello si sarebbe avuta all’incirca nel 1113, periodo nel quale venne anche realizzata la Chiesa di San Lorenzo e il borgo nuovo. Intorno al 1200 Portovenere passò sotto il controllo di Genova, dominio che durò sino al 1400 quando finì l’alleanza tra il borgo vecchio e quello nuovo e la parte più antica della città venne distrutta lasciando spazio solo alla zona di più recente costruzione.

Da vedere

Tra gli edifici più interessanti di Portovenere va segnalata in primo luogo la Chiesa di San Pietro, consacrata ufficialmente nel 1198, sebbene nei secoli successivi sia stata rimaneggiata più volte visto che la chiesa originaria è un’opera di tipo siriaco del V secolo. Oltre a questa da vedere è anche la Chiesa di San Lorenzo, costruita nel 1098 dai genovesi in stile romanico sul luogo ove anticamente sorgeva un tempio dedicato a Giove. Da non perdere sono anche il Museo della Chiesa di San Lorenzo, l’Antiquarium del Varignano e il Castello, raggiungibile salendo dalla chiesa. Molto suggestiva è anche la visita alle isole che si affacciano su Portovenere, ovvero le isole Palmaria, con la bella Grotta Azzurra e la Grotta dei Colombi, e gli innumerevoli siti speleologici e archeologici, l’isola del Tino, ove sono visibili i resti di un’antica abbazia dedicata a San Venerio e l’isola del Tinetto, con i resti di numerose costruzioni sacre.
Per quanto concerne gli eventi da ricordare sono la partecipazione di Portovenere al Palio del Golfo

Foto di Portovenere

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo