Cerca
headregioni
News ed eventi

Bergamo Film Meeting: appuntamento col cinema

Si terrà dal 12 al 20 marzo a Bergamo la 29esima edizione del Bergamo Film Meeting, una rassegna tutta dedicata al mondo del cinema, quello dei grandi autori e quello [...]

Leggi tutto >>

BergamoScienza 2010: la sapienza in mostra dal 1° al 17 ottobre

Dopo il successo della scorsa edizione, che ha fatto registrare ben 87.000 presenze, torna dal 1° al 17 ottobre BergamoScienza, l’interessante rassegna scientifica giunta alla sua VIII edizione. Sono [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Bergamo

La caratteristica più evidente di Bergamo è quella di essere divisa in due parti separate in altezza: la Città Alta e la Città Bassa, che si differenziano moltissimo tra loro tanto da dare l’impressione di trovarsi in due posti totalmente distinti.
Bergamo è una importante città d’arte, nella quale il vecchio e il nuovo si mischiano in maniera armoniosa, restituendo un “luogo” suggestivo e di delicato fascino.

Da vedere

Per chi visita la città, sarebbe quindi opportuno vedere le due parti per poi farsi un idea dell’insieme.
La Città Alta è circondata da una cinghia muraria di origine medioevale e la sua caratteristica più pregnante è quella di essere il cuore antico e nobile della città, riuscendo a mantenere pressoché immutato il suo aspetto medioevale. La visita può iniziare da Piazza Vecchia, vero simbolo della città, dominata dal bel Palazzo della Regione, dal celebre “Campanone”, ovvero la torre civica, e dall’antichissima Domus Suardorum, oggi sede dell’Università di Bergamo. Sul lato settentrionale della Piazza si trovano, invece, la Biblioteca Civica e la fontana, donata alla città dal Podestà Alvise Contarini nel XVIII secolo. Alle spalle del Palazzo della Regione si colloca la Piazzetta del Duomo, dove è possibile ammirare alcuni dei monumenti più importanti della città, come appunto il Duomo, la cui costruzione fu completata solo verso la fine dell’800 e il cui progetto deve essere attribuito al Filarete. L’edificio è particolarmente suggestivo, grazie anche alla presenza della Cappella del Crocifisso e dell’abside presso la quale sono collocate tele importanti come “Il martirio di S. Giovanni Episcopo”, opera del Tiepolo. Da vedere a Bergamo Alta c’è ancora la Basilica di S. Maria Maggiore, considerata il monumento più importante della città, il Battistero e il Tempietto di Santa Croce.
Ma una visita a Bergamo non è completa se non si scende anche verso la Città Bassa, che rappresenta il centro della attività commerciali ed economiche. Tuttavia anche qui è possibile imbattersi in molti luoghi che meritano di essere visitati. La Città Bassa si sviluppa attorno Piazza Matteotti e Piazza Vittorio Veneto, mentre il cuore di tutto l’assetto cittadino è il Sentierone, un lungo passeggio dal quale poi si diramano le altre vie. La Città Bassa è ricca di musei, di dimore patrizie, di chiese ricche di opere d’arte molto preziose che si affiancano a moderni caffè, rinomati locali e lussuose boutique. Questo “mix” armonioso è segno del fatto che anche la Bergamo “moderna” non ha dimenticato le sue origini e la sua antica tradizione, la quale, invece, rivive forte non solo nel dialetto colorito ed incomprensibile ma anche in numerose manifestazioni folkloristiche come la “Rievocazione storica medioevale” o la “sagra del mirtillo”.

Foto di Bergamo

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Hotel Albi
Hotel due stelle stezzano