Cerca
headregioni
News ed eventi

‘Ndocciata di Agnone: si ripete il rito del fuoco il 24 dicembre ad Agnone

Puntuale come ogni anno si rinnova l’appuntamento con il classico rito del fuoco, ormai una antica tradizione ad Agnone, suggestivo borgo della Provincia di Isernia. Un rito atteso, quello della [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Isernia

Città di circa 90mila abitanti, Isernia custodisce  innumerevoli manufatti e bellezze artistiche tutte da ammirare, che contribuiscono a donare a questa città un fascino del tutto particolare.

Da vedere

La visita alla città può partire dalla sua incantevole Cattedrale, un edificio del XIV secolo, costruito sulle ceneri di un edificio antecedente, poi andato distrutto da un terremoto. All’interno della Cattedrale, infatti, sono stati ritrovati numerosi reperti appartenenti all’antico tempio  e che testimoniano come la Cattedrale sorga in un area precedentemente pagana. Oltre alla bella Cattedrale è possibile ammirare anche Palazzo San Francesco, un edificio in stile gotico che oggi ospita il Municipio della città, nonché sede di importanti appuntamenti artistici.
Da vedere anche la monumentale Fontana Fraterna, eretta in onore di Papa Celestino V tra il Duecento e il Trecento. La Fontana viene solitamente detta anche “Frataria”, per ricordare una società di mutuo soccorso che era stata fondata dallo stesso Papa Celestino, originario di Isernia.La Fontana si presenta come una sorta di portico sormontato da archi, per la cui realizzazione vennero utilizzati anche numerosi reperti archeologici risalenti soprattutto al periodo romano.
Per chi volesse allargare la propria visita alle zone limitrofe, da segnalare la località “La Pineta” dove nel 1978 vennero scoperti i resti di un antico insediamento paleolitico di ben 730.000 anni fa. Una delle aree più affascinanti del sito archeologico è sicuramente quella che custodisce le ossa degli animali cacciati dalle popolazioni locali,  nonché numerosi reperti dell’antico ambiente naturale. Ad appena un chilometro troviamo invece l’antico borgo medioevale di Pescolanciano, noto soprattutto per il castello e le mura che lo circondano e per la bella cascata di Trigno che sorge prima dell’ingresso nel borgo.

Foto di Isernia

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo