Cerca
headregioni
News ed eventi

Librafestival 2011 a Biella

Divenuto un appuntamento fisso dell’estate piemontese, anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con Librafestival che si svolgerà dal 16 giungo al 2 agosto a Biella. Giunto alla sua sesta edizione, l’appuntamento [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Biella

Conosciuta un tempo con il nome di “Bugella”, quando la città era un importante centro romano, Biella è oggi una cittadina da visitare con calma, al fine di coglierne il fascino particolare e le suggestioni che solo un raffinato borgo medioevale come questo sa dare.

Da vedere

Oggi la città risulta suddivisa in due parti, in conseguenza dello stravolgimento urbanistico che la città conobbe intorno all’Ottocento e che spostò il centro civile da Biella Piazzo a Biella Piano. Proprio quest’ultimo è il nucleo più antico della cittadina e qui è possibile ammirare innanzitutto la Piazza con il Duomo dedicato a Santa Maria Maggiore e Santo Stefano. Al suo interno sono ancora oggi conservati numerosi affreschi e pitture di grande pregio e che testimoniano le origini quattrocentesche della costruzione. Poco distante è possibile visitare il Battistero pre-romanico, eretto intorno al X secolo, la Chiesa della Santissima Trinità e la Chiesa di San Sebastiano, la cui costruzione fu iniziata nel 1500 per volere di Sebastiano Ferrero. Da non perdere è anche la Chiesa di San Filippo del 1789, la Chiesa Parrocchiale di San Cassiano del XII secolo e la Chiesa di San Francesco d’Assisi. Tra gli edifici non religiosi da vedere è la casa della Sindone, una costruzione piuttosto caratteristica presso la quale è presente un dipinto della Santissima Sindone, la Porta della Torrazza, un arco eretto per volere del Comune intorno al 1780, il Palazzo Scaglia, antica dimora nobiliare, il Museo Civico, dedicato soprattutto ai reperti del ‘700, e il Museo delle Truppe Alpine.
Visitata la parte più antica, con la funicolare si giunge a Biella Piazzo, dove altrettanto numerosi sono i luoghi da visitare. Si inizia il tour da Piazza Cisterna, con il suo Palazzo della Cisterna e la Porta d’Andorno, eretta nel ‘300 quando la città venne fortificata. A breve distanza troviamo la Chiesa di San Giacomo, Palazzo Gromo di Ternengo, la bella Torre Ottagonale fatta costruire da Sebastiano Ferrero e il Palazzo Ferrero Della Marmora, che fu dimora di questa famiglia.
Tra le bellezze naturali si consiglia la Riserva Naturale Orientata delle Baragge, con il suo aspetto “a savana”, la Riserva Naturale Speciale della Bessa, con oltre 10 km quadrati di cumuli di pietra, la Riserva Naturale Speciale della Burcina, tipico esempio di giardino informale all’inglese, e l’Oasi Zegna , un progetto di valorizzazione naturalistica.
Da assaggiare anche la cucina biellese, fortemente ancorata ai sapori antichi e alle tradizioni del territorio. Tra i piatti tipici si consiglia di assaggiare soprattutto i prodotti caseari e i dolci tra i quali si segnalano i “canestrelli” e i “croccanti del Ciavarin”.

Foto di Biella

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

B&B Belle époque
Bed and Breakfast Graglia

castello di Massazza
Casa vacanze massazza