Cerca
headregioni
News ed eventi

SposAmi! Il 29 gennaio a Castellana Grotte

Si terrà il 29 gennaio a Castellana Grotte, in Provincia di Bari, la quarta edizione di SposAmi!, evento interamente dedicato al mondo del matrimonio. Dopo le tappe delle passate edizioni [...]

Leggi tutto >>

Hell in the Cave: dal 14 al 28 gennaio presso le Grotte di Castellana, Bari

Dal 14 al 28 gennaio si terrà presso il magnifico scenario delle Grotte di Castellana, Hell in the Cave, uno spettacolo assolutamente unico al mondo. Opera teatrale dal carattere multimediale, [...]

Leggi tutto >>

Ostuni Ars Nuova Music Festival

Si apre quest’anno la prima edizione di Ostuni Ars Nuova Music festival, il primo festival della nuova musica classica che si svolgerà dal 14 al 17 luglio presso il Foro [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Castro Marina

Castro Marina, e precisamente Castromsrina, fa oggi parte del centro urbano di Castro e precisamente di quella zona inferiore che si sviluppa a livello del mare sino alla superiore strada Litoranea. Solitamente si suole indicare Castro Marina come una frazione di Castro, o come un suo quartiere marino, sebbene in realtà risulti strettamente connessa al tessuto urbano di Castro con il quale forma quindi un unico agglomerato. Per convenienza si ritiene che Castro Marina rappresenti la linea di confine tra l’Afriatico meridionale e la Ionio settentrionale, trovandosi il centro a metà strada tra la lunga costa che va da Leuca sino ad Otranto. Le origini di Castro Marina sono piuttosto antiche e si ritiene che inizialmente quest’area fosse solo un ambiente rupestre che però già nell’Età del Bronzo registrava la presenza di insediamenti umani. In epoca ellenistica, dal IV secolo a.C. sino alla dominazione romana, l’area era soprattutto una grande cava di estrazione di materiali, soprattutto blocchi calcarenitici, necessari per la costruzione di fortificazioni nell’Acropoli superiore, Solo in tarda epoca romana si ebbe la costruzione di un piccolo porticciolo, mentre nel Medioevo, a causa delle continue invasioni barbariche, il centro si ridusse a un piccolo insediamento rupestre. E’ molto probabile che le dinamiche demografiche abbiano seguito quelle del centro fortificato superiore almeno sino all’inizio della seconda metà dell’800; fu solo a partire da questa data che l’area di Castro Marina conobbe un certo sviluppo che si incrementò quando l’agiata classe salentina la scelse come luogo di villeggiatura. Un’altra profonda trasformazione dell’area si ebbe in seguito alla realizzazione delle strade litoranee, volute dal Fascismo, grazie alle quali lo sviluppo turistico della città incrementò ulteriormente.

Da vedere

Tra le cose da vedere a Castro Marina va segnalato il Castello, costruito sulle rovine della rocca romana e oggetto di duri attacchi da parte dei Saraceni intorno al 1480. Oltre al Castello di notevole pregio è anche la Cattedrale, costruita nel XII secolo ma più volte ristrutturata nel corso dei secoli e presso la quale è visibile la Deposizione, una pregevole opera attribuita a Gianserio Strabella. Da vedere sono anche i resti di una chiesa bizantina, proprio a ridosso della Cattedrale, i piccoli borghi che caratterizzano il centro della città e, chiaramente, le sue bellezze naturali, come ad esempio le splendide Grotta Zinzulusa e Grotta Romanelli. Per quanto concerne gli appuntamenti più importanti da ricordare sono i Festeggiamenti per la Vergine del Rosario, protettrice della Parrocchia di Castro, e la sagra del Pesce fritto, una delle sagre gastronomiche più conosciute dell’intero Salento.

Foto di Castro Marina

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo