Cerca
headregioni
News ed eventi

Domu Noa: dal 5 al 14 novembre a Cagliari

Prima edizione di Domu Noa evento interamente dedicato al mondo della casa che si terrà dal 5 al 14 novembre presso la fiera Internazionale della Sardegna a Cagliari. Una manifestazione davvero [...]

Leggi tutto >>

Mondo Ichnusa 2011 a Quartu Sant’Elena

Si rinnova anche quest’anno, dal 14 al 16 luglio, l’appuntamento con Mondo Ichnusa, che si svolgerà presso la spiaggia del Poetto di Quartu Sant’Elena, in provincia di Cagliari. Un grande appuntamento [...]

Leggi tutto >>

European Jazz Festival da 26 al 29 maggio a Cagliari

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la grande musica grazie all’European Jazz festival che si svolgerà dal 26 al 29 maggio a Cagliari. Una manifestazione che dal 2004, anno del [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Santa Teresa di Gallura

Situato a ridosso delle famose Bocche di Bonifacio, Santa Tersa di Gallura è oggi un rinomato centro balneare grazie alla sua ottima collocazione e alla breve distanza, appena 14 km, dalla Corsica. Il nome deriva da quello della Regina e gli fu attribuito da Vittorio Emanuele I nel 1808.
Abitata originariamente dai popoli dell’età del Bronzo, i Nuragi, in seguito Santa Teresa di Gallura ospitò civiltà molto avanzate come i fenici, i punici e i Romani che la ribattezzarono “Lungonis” per via del porto collocato in una lunga insenatura.
Alla caduta dell’Impero Romano, venne meno anche il più ricco commercio della zona, quello relativo all’estrazione del granito, così questa zona venne abbandonata sino al ”età dei Giudicanti”, quando questo commercio venne ripreso, facendo ritornare molto appetibile la zona. Dopo essere entrata nei commerci delle Repubbliche Marinare, Santa Teresa di Gallura passò sotto il controllo di Pisa per poi essere conquistata dagli Aragonesi , ai quali viene attribuita la costruzione del castello di Longosardo verso la seconda metà del XIV secolo. A parte la zona di Gallura, il resto del territorio era pressoché disabitato e lasciato nelle mani dei banditi. Fu proprio per cercare di arginare il fenomeno del banditismo che nel 1808 i Savoia acquistarono i terreni dei latifondisti per costruire appunto l’odierna Santa Teresa di Gallura.

Da vedere

La visita alla città deve avere inizio da piazza Vittorio Emanuele, presso la quale sorge l’Azienda Autonoma di Soggiorno, ovvero l’ente di promozione turistica, che un tempo era il centro e il fulcro dell’intera vita cittadina. Di qui si può passare alla bella Chiesa Parrocchiale, costruita verso la metà dell’Ottocento grazie al contributo della principessa Annamaria di Savoia e della madre Maria Teresa che alla città donarono anche la bella statua in legno della Madonna Assunta e una serie di importanti arredi in argento. Presso la Chiesa è oggi possibile visitare anche il Museo della Fondazione, che ripercorre proprio tutta la storia della nascita del santuario. Tra gli altri edifici da non perdere si segnala la Torre di Longosardo, uno dei punti più importanti della città, il Porto ammodernato nel corso del tempo per far fronte alle sempre più stringenti esigenze turistiche e oggi diventato un ottimo punto di snodo. Da non perdere sono poi le bellissime spiagge di Santa Teresa di Gallura , tra le quali ricordiamo la spiaggia di Rena Bianca, un vasto litorale nei pressi della Torre Longosardo, l’Isola Monica, la Colba, il lido Rena di Ponente e la lunga spiaggia Capicciolu, anche detta spiaggia di Zia Colomba.

Gastronomia

Per quanto concerne la gastronomia la cucina di Santa Teresa di Gallura riscopre tutte le tradizioni culinarie dell’entroterra gallurese; il piatto tipico è la Zuppa Gallurese, ovvero uno sformato di pane raffermo, formaggio caciocavallo e pecorino bagnato da un particolare brodo e poi cotto al forno. Da assaggiare sono anche i Ravioli alla Gallurese e la Zuppa di Pesce, mentre se volte vivere il folclore locale si consiglia di partecipare al Carnevale Subacquei, al’Archeosettimane, alla festa di Sa de sa Sardigna, alla Festa del Volontariato e ai famosi fuochi di San Giovanni.

Foto di Santa Teresa di Gallura

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Hotel Majore
Hotel quattro stelle santa teresa di gallura

Meta Hotel
Hotel tre stelle santa teresa di gallura