Cerca
headregioni
News ed eventi

Il Palio dei Normanni a Piazza Armerina

Una delle feste e delle tradizioni siciliane che avviene ogni anno a Piazza Armerina, in provincia di Enna, è il Palio dei Normanni: una rappresentazione o meglio una rivisitazione in [...]

Leggi tutto >>

Fashion Art Sposi: dal 13 al 15 gennaio a Taormina

Torna a Taormina dal 13 al 15 gennaio l’appuntamento con Fashion Art Sposi, l’evento dedicato a tutte quelle coppie che hanno in progetto di sposarsi. La manifestazione giunge quest’anno alla [...]

Leggi tutto >>

ExpòGep: Salone Mediterraneo della Gelateria, dal 21 al 24 ottobre a Catania

Si terrà dal 21 al 24 ottobre a Catania ExpòGep, fiera dedicata a gelateria, pasticceria e panificazione nel territorio mediterraneo. Una grande ed unica occasione, quindi, per scoprire le novità [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Salina

L’isola di Salina appartiene all’Arcipelago delle Eolie ed è la seconda per estensione dopo Lipari. Divisa nei tre comuni di Santa Marina, Malfa e Leni, Salina, oggi abitata da circa 2.300 abitanti, è territorialmente formata da sei vulcani, tra i quali si distinguono il Monte Fossa delle Felci e il Monte dei Porri. Il nome attuale dell’isola deriva da un laghetti situato presso la frazione di Lingua del Comune di S. Marina di Salina, dal quale si estraeva appunto il sale. Stando agli scavi effettuati, si è accertato che i primi insediamenti risalgono addirittura all’Età del Bronzo, alternando poi momenti di grande crescita e fioritura a periodi di totale abbandono.
Sebbene sia costituita da bene sei vulcani, Salina presenta oggi un’attività post-vulcanica piuttosto modesta, i famosi “sconcassi” con emanazione di gas e di vapori subacquei che vanno ad alimentare molte sorgenti tra le quali si ricorda quella in località Pertuso chiamata “Quartoluoru”. Come detto dal punto di vista amministrativo, Salina è divisa nei comuni di S. Marina, Salina, Malfa e Leni.
S. Maria Salina è un centro prevalentemente agricolo e turistico al quale, nel 1648, venne conferito da Filippo IV il marchesato e presso il quale sono stati scoperti numerosi altari e nicchie scavate nella roccia risalenti probabilmente al III secolo d.C.
Leni si estende su una collina litoranea tra due apparati vulcanici dell’isola ed è caratterizzata dalla presenza di un borgo di pescatori e da una serie di grotte scavate nella roccia e probabilmente abitate in tempi remoti, mentre Malfa sorge invece sulle pendici del rilievo vulcanico di M. Fossa delle Felci, e si presenta come un piccolo agglomerato di case l’una addossata all’altra.

Foto di Salina

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

HOTEL SIGNUM
Hotel quattro stelle Salina

B&B Il Gelso Vacanze
Bed and Breakfast Salina - Malfa

Hotel L’ariana
Hotel quattro stelle Leni di Salina