Cerca
headregioni
News ed eventi

Ecco dove trovare le offerte speciali capodanno 2013 in Italia

Come per qualunque cosa voi necessitiate di cercare, anche per quanto riguarda le offerte speciali per il capodanno 2013 in Italia, la rete si rivela essere il miglior amico e [...]

Leggi tutto >>

Flower Film Festival: dall’11 al 15 luglio a Castell’Azzara

Si svolgerà dall’11 al 15 luglio a Castell’Azzara, la sesta edizione del Flower Film festival, evento internazionale di cinema dedicato alle espressioni e alle manifestazioni della natura e dell’arte, ideato [...]

Leggi tutto >>

Poveri ma Buoni: il 5 luglio a Firenze

Si terrà il 5 luglio a Firenze, Poveri ma Buoni, evento organizzato nell’ambito del progetto regionale Vetrina Toscana 2012 dai CAT Provinciali di Confesercenti e Confcommercio in collaborazione con Unioncamere [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Castiglioncello

Piccola frazione del Comune di Rosignano Marittimo, in Provincia di Livorno, Castiglioncello è diventata a partire dall’800 un importante località balneare, la cui fama è stata definitivamente consacrata a metà degli anni Sessanta grazie al successo del film “Il sorpasso” che la portò alla ribalta come stazione balneare “vip”.
Castiglioncello è situato su una piccola penisola, su di un promontorio che segna il termine dei monti livornesi dal quale è possibile godere di una magnifica vista che va da Montenero fino all’Argentario. Qui le spiagge si alternano alle scogliere, mentre tra i suoi due principali lungomare, quello di Colombo e di Sordi, è possibile imbattersi nella splendida Pineta Marradi, che ha ereditato il nome da Giovanni Marradi, poeta dei paesaggi e delle bellezze di questi luoghi.
Come molti borghi toscani, anche Castiglioncello nasce come piccolo paese di pescatori al limite estremo dell’Etruria, così come testimoniato dai numerosi scavi archeologici effettuati in zona. Già meta turistica al tempo dei Romani, Castiglioncello era originariamente parte di Velinis e si stacco dalla sua periferia solo quando questa città scomparve e Castiglioncello si ridusse ad un manipolo di case. Il nome deriva dal Castello di Castiglione Modiglio, che venne fatto edificare dai pisani ai quali il paese era assoggettato agli inizi del Medioevo. In seguito il Castello venne ampliato da Cosimo I de’Medici che vi fece costruire una torre al fine di farne una sorta di postazione di guardia litorale. Ben presto introno a questa nuova costruzione si sviluppò un più nutrito centro abitato che rimase tale sino all’Ottocento. Fu solo a partire dai primi di questo secolo che, grazie all’opera del barone Patrone e di Diego Martelli, che Castiglioncello conobbe un periodo di splendore e di crescita e un notevole sviluppo turistico che di lì a poco portò alla costruzione di ville e palazzine sino a formare l’odierno nucleo urbano. Con lo sviluppo urbanistico venne anche quello culturale, visto che Castiglioncello divenne meta di ritrovi di molti artisti, come Diego Martelli, e scrittori importanti, come Renato Fucini, che qui si ritirarono per dedicarsi alle loro opere, sino a diventare negli anni Sessanta anche il set di film entrati nella storia e il luogo di villeggiatura prediletto da attori del calibro di Alberto Sordi e Marcello Mastroianni.

Da vedere

Per una visita a Castiglioncello si può partire dalla visita alla Chiesa di S. Andrea, costruita nel 1621 e totalmente immersa in una pineta, per passare poi al Castello Pasquini, oggi sede delle più importanti manifestazioni artistiche e culturali del paese, e alla Torre Medicea, fatta costruire intorno alla metà del ‘500 da Cosimo I de’Medici e, come detto, facente parte del sistema di difesa organizzato sulla costa Toscana. Da vedere sono anche il Centro per l’arte di Diego Martelli, uno dei punti di riferimento per lo studio dei Macchiaioli, e il Museo Archeologico Nazionale, presso il quale sono raccolti i più importanti reperti archeologici rinvenuti in quest’area.
Per quanto riguarda la gastronomia anche quella di Castiglioncello si riallaccia alla grande tradizione toscana: i piatti tipici assolutamente da gustare sono il caciucco, il risotto di molluschi, i malfatti, ovvero ravioli di ricotta e spinaci, e il baccalà dolce e forte.

Foto di Castiglioncello

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Hotel Park Ristorante L’isola che non c è
Hotel tre stelle Punta Righini

Agriturismo De Santis
Agriturismo Castiglioncello