Cerca
headregioni
News ed eventi

Turismo in Trentino Alto Adige: tante le possibilità, ma divertimento unico

Viaggiare è da sempre una delle passioni più diffuse: sono molte infatti, le persone che ogni anno, durante le vacanze estive e quelle invernali, decidono di mettersi in viaggio nella [...]

Leggi tutto >>

SudTirol Classic a Bolzano la 26a edizione

Festeggerà quest’anno la sua ventiseiesima edizione il SudTirola Classic, evento dedicato alle auto d’epoca, che si svolgerà dal 10 al 17 luglio a Bolzano. Un festival dall’antica storia e dalla [...]

Leggi tutto >>

Carnevale asburgico a Madonna di Campiglio

Come ogni anno, anche per il 2011 Madonna di Campiglio fa un salto indietro nella storia grazie al Carnevale Asburgico che si svolgerà dal 6 all’11 marzo. Un evento unico [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Vigo di Fassa

Comune di circa 1.100 abitanti in Provincia di Trento, Vigo di Fassa sorge nella Val di Fassa a circa 1.380 metri sul livello del mare ed è oggi considerato uno dei centri sciistici più importanti del comprensorio della Val di Fassa/Dolomiti Superski, oltre ad essere un importante località per le escursioni nel massiccio del Catinaccio. Come tutti gli altri paesi della Valle, anche Vigo di Fasso cominciò a crescere e a svilupparsi nel corso del Medioevo, sebbene le sue origini siano più antiche e risalgono addirittura al Paleolitico. Fu proprio nel corso del Basso Medioevo che il paese conobbe una grande crescita che di lì a poco lo portò ad inglobare all’interno del proprio territorio il vicino comune di San Giovanni, continuando negli anni successivi a crescere grazie soprattutto alle fiorenti attività agricole e pastorali. Il primo importante sviluppo del comparto turistico si ebbe a partire dal 1860, grazie all’afflusso dei primi visitatori provenienti soprattutto dall’Austria. Da quel momento il comparto turistico conobbe una grande crescita; cominciarono a sorgere i primi impianti e i primi alberghi, oltre alla costruzione, nelle zone montuose più impervie di una serie di rifugi. La definitiva affermazione del turismo si ebbe nel secondo dopo-guerra, quando si svilupparono gli impianti di risalita e in maniera molto più consistente le strutture e le attività ricettive. La forte attrattiva turistica di Vigo di Fassa è dovuta non solo ai magnifici paesaggi che la caratterizzano ma anche alle bellezze storiche e culturali che fanno di questo piccolo centro una meta davvero interessante.

Da vedere

Da vedere sono innanzitutto la bella Chiesa di San Giovanni, situata nell’omonima frazione e considerata uno degli edifici più antichi di tutta la zona, la Chiesa di Santa Giuliana, che si erge su di un colle proprio sopra all’abitato, e la cui costruzione risale probabilmente al 1237 sebbene abbia subito un rifacimento nel ‘400, il Museo ladino di Fassa dell’Istituto Culturale Ladino, presso il quale è possibile scoprire antiche tradizioni e usi dell’antica cultura ladina, e, infine, il Cimitero austro-ungarico, dove sono conservate le spoglie di più di 600 soldati austriaci caduti durante la Prima Guerra Mondiale. Per gli appassionati della natura e del contatto con il verde consigliati sono gli itinerari il Vael, le Torri del Vaiolet, l’Antermoia, il Sassolungo, il Sella, la Marmolada, il Sasso Vernale e il gruppo del Latemar delle Pale. Infine nei dintorni, in direzione bolzano, è possibile visitare i suggestivi paesi di Vallonga e Tamion, due centri tipicamente di montagna, oppure imbattersi nella magnifica chiese gotica della Pieve di San Giovanni.

Foto di Vigo di Fassa

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

HOTEL S. GIOVANNI
Hotel quattro stelle Vigo di Fassa