Cerca
headregioni
News ed eventi

Festival di Saint-Vincent: il 15 novembre a Saint-Vincent

Ventiquattresima edizione per il festival Internazionale della Canzone di Saint-Vincent che si terrà il 15 novembre presso l’omonima città della Provincia di Aosta. Kermesse musicale aperta sia ai singoli cantanti [...]

Leggi tutto >>

Noel au Bourg: mercatini ed eventi a Bard dal 5 dicembre al 6 gennaio

Dal 5 dicembre al 6 gennaio l’antico borgo di Bard in provincia di Aosta si animerà con “Nole au Bourg” una bella manifestazione che per circa un mese farà rivivere [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Avise

Avise fa parte della Comunità Montana Gran Paradis, un comprensorio montano che riunisce i comuni della Val di Cogne, della Valsavarenche, della Val di Rhemes e della Valgrisenche. Il territorio comunale abbraccia i due versanti della Dora Baltea, caratterizzandosi così per un paesaggio fortemente variegato che va da ampi valloni a distese di pascoli, ad aree caratterizzate dalla presenza di laghetti come quello di Zioule. Situata a ridosso della gola di Pierre Tailleé, la città di Avise ha sempre avuto una grande importanza per il controllo dei traffici lungo la strada transalpina, ragione per la quale è sempre stata feudo delle più importanti famiglie nobiliari della Val d’Aosta. La presenza dell’aristocrazia valdostana è ancora oggi testimoniata dalla presenza nel piccolo centro di numerosi monumenti di gran pregio. Tra questi da citare sono senza dubbio il Castello di Blonay, che sorge presso la Chiesa di San Brizio, e la cui costruzione venne iniziata da Bonifacio d’Avise nel 1492, e tutt’oggi conservato in ottime condizioni, e la Maison de Mosse, costruita dai Signori di Avise tra il XIV e il XV lungo una antica strada romana, un tempo luogo strategico in quanto situata ad appena 400 metri di distanza dal passaggio obbligato Pierre Tailleé.

Da vedere

Da vedere è anche il Museo di arte Sacra ospitato presso la Chiesa di San Brizio, ricco di opere tra le quali alcune di notevole pregio, e la Chiesa di San Teodulo, presso la frazione di Cerellaz. Da non perdere è anche la suggestiva gola di Pierre Tailleé, che ha meritato questo nome in virtù dei tagli nella roccia fatti dai romani per contire il passaggio nelle Gallie.
Infine tra gli eventi la festa più importante è quella di “Fiha de la Fiocca”, ovvero la Festa della Panna, che si tiene l’ultima domenica di giugno e prevede la preparazione artigianale della panna grazie al fouet e ad una Borna.

Foto di Avise

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo