Cerca
headregioni
News ed eventi

Festival di Saint-Vincent: il 15 novembre a Saint-Vincent

Ventiquattresima edizione per il festival Internazionale della Canzone di Saint-Vincent che si terrà il 15 novembre presso l’omonima città della Provincia di Aosta. Kermesse musicale aperta sia ai singoli cantanti [...]

Leggi tutto >>

Noel au Bourg: mercatini ed eventi a Bard dal 5 dicembre al 6 gennaio

Dal 5 dicembre al 6 gennaio l’antico borgo di Bard in provincia di Aosta si animerà con “Nole au Bourg” una bella manifestazione che per circa un mese farà rivivere [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Cogne

Cogne si colloca nella parte meridionale della Valle d’Aosta proprio al cospetto del Gran Paradiso, ed è considerato come il comune più esteso della regione. Il nome deriva dal francese “coin”, ovvero “angolo”, ad indicare la particolare forma dell’abitato del capoluogo. Secondo la leggenda, Cogne venne fondata da S. Orso che proprio in questi luoghi avrebbe convertito al Cristianesimo i pastori della valle, mentre stando alle ricostruzioni storiche Cogne avrebbe delle origini molto più antiche legate al popolo dei Salassi, ai Romani e ai popoli barbari. Nel corso del Medioevo, in seguito alla caduta dell’Impero Romano e la discesa dei Longobardi e dei Franchi, Cogne si trasformò in un importante centro per l’estrazione del ferro. Nell’anno Mille divenne feudo vescovile, il che spiega come mai tutto il territorio della valle non passò in mano a poteri signori ma restò interamente sotto il controllo della Chiesa. Proprio nel 1202 venne fondata la Chiesa dedicata a S. Orso proprio nel luogo ove adesso sorge il paese che in breve divenne il fulcro della cittadina. Il potere vescovile durò sino al 1829 quando Casa Savoia dichiarò la decadenza dei feudi, sebbene il Vescovo mantenne il titolo di Conte di Cogne sino al 1951. Come detto in origine Cogne era un paese di minatori, mentre adesso si è trasformato soprattutto in un centro turistico abbastanza frequentato sia d’estate che d’inverno.

Da vedere

Dal punto di vista artistico da vedere è senza dubbio la Chiesa di S. Orso, chiesa parrocchiale, il Museo dei Pizzi, proprio di fronte alla chiesa parrocchiale, il Museo delle Miniere, di recente restaurato, e il Museo Giardino Alpino Paradisi, creato nel 1955 a 1700 metri di altitudine e che ospita oggi circa 1000 specie botaniche diverse provenienti dalle Alpi e dagli Appennini. D’inverno è poi possibile dedicarsi allo sci di fondo oppure a gite sci-alpinistiche grazie ai circa 80 chilometri di piste che si estendono tra la prateria di San Orso dove confluiscono i valloni di Lillaz, Valnontev e Grauson. Ogni inverno a Cogne viene inoltre organizzata la Marcia del Gran Paradiso una gara internazionale di sci di fondo di ben 45 chilometri.

Foto di Cogne

fotogalleryfotogalleryfotogalleryfotogallery
Powered by

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo