Cerca
headregioni
News ed eventi

Spettacoli del Mistero 2011: dal 20 al 28 novembre a Treviso

Partirà il 20 novembre sino a 28 l’appuntamento con Spettacoli del Mistero, evento che festeggia quest’anno la sua terza edizione. rassegna dedicata interamente ai luoghi leggendari e misteriosi del Veneto, Spettacoli [...]

Leggi tutto >>

Informazioni turistiche su Treviso

Capoluogo di provincia con circa 80mila abitanti, Treviso è riuscita a realizzare un “miracolo”, ovvero quello di amalgamare un ambiente a misura d’uomo con scenari naturali straordinari ed incontaminati ed un patrimonio artistico e culturale invidiabile. Quello che immediatamente colpisce di Treviso è il fascino tipico della città veneta, tanto dal punto di vista urbanistico quanto da quello “sociale”.

Da vedere

La visita a Treviso deve iniziare dalla bella Piazza dei Signori, dove è possibile ammirare alcuni dei monumenti più famosi della città come la Torre Civica, il Palazzo della Prefettura e il Palazzo dei Trecento, particolarmente interessante per gli affreschi interni. Traversando la piazza si giunge presso la caratteristica Piazzetta Monte di Pietà, un tempo sede del monte dei pegni.
Di notevole importanza è poi il medioevale Duomo, costruito su un edificio del IX secolo e più volte ristrutturato negli anni, mentre risale al XIV secolo la chiesa gotica di San Nicolò. Da non perdere il Seminario vescovile che accoglie la sala del Capitolo dei Domenicani, il Museo Etnografico degli Indios del Venezuela, il Museo di archeologia e palentologia precolombiana del Sud-America, il Museo Zoologico “Giuseppe Sciarpa” e il Museo diocesano di arte Sacra.
Oltre a questi Treviso possiede molti altri musei e siti che meritano una visita: il Museo civico “Luigi Bailo”, il Museo della Casa trevigiana e il Museo diocesano di Arte Sacra, ospitato presso l’edificio delle Canoniche Vecchie.
Tra le vie più frequentate da citare è sicuramente Via Calamaggiore, caratterizzata da portici e da antiche case quattrocentesche che è possibile ammirare anche lungo Via Canova e Via Riccati. Da vedere è anche la romanica Loggia dei Cavalieri del XIII secolo, Piazza San Vito, caratterizzata dalla presenza di due chiese comunicati, entrambe di origini medioevali, Santa Lucia e San Vito, Porta San Tommaso, del 1518, la Chiesa di Santa Caterina dei Servi Maria, sconsacrata nel ‘700, la chiesa di Santa Maria Maggiore, detto anche Santuario della Madonna Grande e la Chiesa gotica di San Francesco.

Gastronomia

Dal punto di vista eno-gastronomico, Treviso è conosciuta soprattutto per due cose: il radicchio rosso e lo Spritz. Altri piatti tipici sono i “risi e bisi”, la “pasta e fasioi”, mentre tra i vini spiccano il Prosecco e il Cabernet. Per quanto concerne i dolci, in molti sostengono che il tiramisù sia nato proprio a Treviso negli anni Sessanta, mentre il nome, almeno secondo la leggenda, deriverebbe dal fatto che i frequentatori delle case chiuse dovevano, dopo l’incontro, appunto “tirarsi su”. Altro dolce tipico della città, sebbene meno conosciuto, è la Fregola, una crostata molto dolce, solitamente servita con un buon bicchiere di prosecco.

Foto di Treviso

Località nella stessa regione

Strutture in rilievo

Hotel Villa Braida
Casa vacanze Zerman di Mogliano Veneto

Ernestina
Bed and Breakfast Miane