Cerca
categorie headregioni

Punti di interesse - Monumenti

La fontana di Trevi è una delle più celebri al mondo ed è la più grande della città di Roma. A metà tra classicismo e Barocco fu progettata (nel formato attuale) da Nicola Salvi nel settecento. La storia della fontana risale ai tempi dell’imperatore Augusto ed è legata alla costruzione dell'acquedotto Vergine. Inizialmente, circa nel 1410, fu realizzata una Fontana divisa in tre distinte vasche che poco dopo, nel 1453 furono sostituite con
Edificio storico, situato nel centro di Ravello, magnifica località in Provincia di Salerno, Villa Rufolo venne edificata intorno al XI secolo per volere della potente famiglia Rufolo alla quale appartenne sino alla decadenza della stirpe. Successivamente Villa Rufolo passò nelle mani delle famiglie Confalone e Muscettola e, successivamente, in quelle dei nobili D’Afflitto di Scalea che tentarono di trasformarla in un palazzo abitabile. I lavori di “ristrutturazione” intrapresi, però, causarono
Tra i più celebri castelli del Trentino, Castel Toblino sorge nella valle compresa tra Padergnone e Sarche di Calavino, e rappresenta uno dei pochi esempi di fortificazione lacustre. Arroccato su una piccola penisola ed affacciato sull’omonimo lago, il castello è stato sino al 1100 di proprietà di vassalli del principe-vescovo di Trento, per poi passare sotto il controllo dei Da Campo sino a quando nel 1400 rientrò a far parte
Situata sopra il Vallo di Diano, la Certosa di Padula venne fondata nel 1306 da Tommaso Sanseverino, che trasformò una “Grancia” dell’abbazia di Montevergine intitolata a San Lorenzo, un monastero Certosino. La Certosa si presenta come un vasto ed imponente edificio la cui pianta riproduce la forma della graticola sulla quale venne martirizzato San Lorenzo e dall’aspetto tipicamente barocco. Abitata dall’ordine dei Certosini sino al 1807, quando questi dovettero abbandonare
L’Arena di Verona sorge nel centro storico dell’omonima città ed è oggi considerata uno dei simboli cittadini. Si tratta di un anfiteatro romano la cui costruzione è stata datata tra il I e il III secolo, sebbene non sia stato possibile definire una data certa a causa della mancanza di fonti scritte. L’attuale aspetto dell’Arena è molto diverso da quello originario, a causa soprattutto del venir meno dell’anello esterno, tempo
Il Duomo di Siena, collocato nell’omonima piazza, è una delle più importanti chiese italiane costruite in stile Romanico-Gotico italiano. I lavori di edificazione iniziarono a metà del XII sec. E già nel 1215 ne erano complete le parti essenziali. Il Duomo fu rivestito di fasce bianche e nere per fare riferimento ai colori della balzana il simbolo araldico di Siena. Sebbene nel 1317 iniziarono lavori di ampliamento della Cattedrale, il comune non era
L’abbazia di Montecassino sorge nel comune di Cassino in provincia di Frosinone, e fu fondata nel 529 da san Benedetto da Norcia come monastero benedettino. Durante il corso dei secoli è stato oggetto di distruzioni, saccheggi, terremoti e successive ricostruzioni, ma allo stesso tempo ha vissuto lungo i secoli una fruttuosa storia di santità, di cultura e di arte, che lo ha reso famoso in tutto il mondo. Ma quello che l’ha
La torre degli Asinelli è il simbolo della città di Bologna ed è formata da sue strutture quella maggiore (torre degli asinelli) e quella minore (torre Garisenda), i cui nomi derivano dalle famiglie a cui tradizionalmente se ne attribuisce la costruzione. La torre degli Asinelli è la più alta d’Italia (97,2 m) ma si dice che inizialmente fosse alta una sessantina di metri e successivamente sopraelevata. Nel XIV secolo quando il comune
Il Duomo di Monreale fu costruito nel 1174 sotto il volere di Guglielmo II d'Altavilla e rappresenta il punto d’arrivo, di un secolo di costruzione normanne, continentali ed insulari. All’interno presenta un’incredibile decorazione a mosaico che lo rende uno dei più straordinari templi Cristiani. La costruzione del Duomo è legata alla storia della Sicilia, ai rapporti tra stato e chiesa etc. ma piace attribuirla ad una leggenda secondo la quale la Vergine
Situata a Torino la Mole Antonelliana è considerata l’edificio in muratura più alto d’Italia con i suoi 167,5 metri. La Mole è il simbolo della città e fu progettata come tempio ebraico da Alessandro Antonelli e costruita in 26 anni. La parte inferiore è costruita in muratura su base quadrata sopra la quale si innalza la cupola al di sopra della quale vi sono un piano aggiuntivo colonnato (il cosiddetto "Tempietto") e
Pagina 3 di 512345